Fummeti & Co. – Dammi la mano, Simona Binni

E’ una storia da dimenticare… è una storia da non raccontare… è una storia un po’ complicata… è una storia sbagliata.

blogger-image--35990637Questa è la storia di Maya Ferri e Gianluca Orfei: tredici anni, ultimo anno di scuola media e a unirli un’antipatia reciproca. E’ una storia sbagliata, una storia di due solitudini arrabbiate, di due adolescenze costrette a convivere con un presente famigliare difficile, è la storia di due semplici ragazzi chiamati a lavorare insieme, ogni giorno, per un anno intero. Scopo del programma rimettere in sesto un CR-42 Falco, un biplano monoposto della Seconda Guerra Mondiale, ormai inabile al volo ma destinato a diventare la mascotte dell’istituto scolastico.
Una storia che racconta con sincerità le varie sfumature della vita, che non lascia spazio alla fiaba ma incanta il lettore per la sua capacità di mostrare come anche la realtà a volte possegga angoli destinati ai sogni più grandi. Tra le note di De Andrè, le parole di Richard Bach, la poesia di Albert Nowland e la musica degli Oasis, Simona Binni ci ricorda quanto sia importante preservare il diritto di immaginare il nostro futuro come vorremmo.
Una menzione speciale va ai colori di Marcello Iozzoli, delicati e caratterizzanti, che riescono a dare alla narrazione una maggiore impronta poetica.

Fa sempre bene, quando si sta male, avere qualcuno che irrompe nella tua esistenza, costringendoti a fare pensieri nuovi.
All’inizio faranno finta di ignorarsi. Poi si studieranno… quasi provenissero da due mondi diversi. Incapaci perfino di respirare la stessa aria. Chissà, forse troveranno un modo per incontrarsi. Noi possiamo solo rimanere a guardarli… mentre si aprono alle mille possibilità della vita.

Roberta Taverna

Titolo: Dammi la mano
Autore: Simona Binni
Colori: Marcello Iozzoli
Editore: Tunuè
Pagine: 128
Prezzo: euro 14.90

I commenti sono chiusi.