Crea sito
Recensioni

“Amanti”… un libro intenso

“Di che cosa è fatto il loro amore?
È possibile rimanere delusi e continuare ad amare?
[…] dire “ti amo”, e sentirsi sopra un baratro.”

Se si dovesse definire con un aggettivo Amanti di Daniel Arsand, sarebbe sicuramente intenso.
È il settembre del 1749 quando l’esistenza di due giovani, l’aristocratico Balthazar de Créon e il pastore Sébastien Faure – il protagonista principale – cambia per sempre.
Da quell’incontro casuale – in cui Sébastien aveva soccorso, sfruttando la sua capacità relativa alle piante medicinali, Balthazar, disarcionato dal proprio cavallo – inizierà un rapporto d’amore forte e travolgente, nonostante tutto.
Attorno alla loro relazione si alternano le vicende  – o i semplici pensieri e considerazioni – di Anne de Créon, madre di Balthazar, e di André e Julienne Francartin, coppia di coniugi al servizio della contessa di C., presso la quale si troverà a lavorare Sébastien.

Amanti copertinaL’autore ci presenta i suoi personaggi offrendoci dei frammenti, come se stessimo cercando di ricomporre un puzzle per ammirare l’immagine – in questo caso la vita dei protagonisti – nella sua completezza. Tuttavia, ciò non è possibile, poiché molti pezzi sono stati sapientemente nascosti e non possiamo fare altro che tentare di colmare questi vuoti utilizzando la nostra immaginazione.
Arsand, per esprimere ciò, usa una narrazione sintetica, suddivisa in cento capitoli, alcuni dei quali costituti da poche righe, riuscendo comunque a fornire una personalità dettagliata ad ognuno dei personaggi, rendendoli vivi. Reali. Con i loro pregi (l’incrollabile sentimento di Balthazar verso l’amato), i loro difetti (la gelosia di Julienne) e le loro incoerenze (l’amore autentico di Sébastien per il giovane aristocratico, nonostante la propria superficialità e leggerezza).

A far da sfondo alle loro vicissitudini troviamo la Francia di metà settecento con la campagna dove era nato e cresciuto Sébastien, Versailles e la corte di Luigi XV e le ville dell’aristocrazia con le abitazioni della servitù. Luoghi accomunati da pregiudizi, pettegolezzi, sentenze. Che mettono con le spalle al muro. Senza alcuna via di fuga.

Un libro che non può lasciare indifferenti. 

Sara Bellodi

Titolo: Amanti
Titolo originale: Des Amants
Autore: Daniel Arsand
Editore: Edizioni e/o, collana Dal mondo
Pagine: 125
Prezzo: 14 €