Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

“Ana nel campo dei morti”: la recensione

Ricorda sempre di ringraziare. Nulla è gratuito, nemmeno ciò che non appartiene a nessuno.

Ana nel campo dei morti è un’antologia che unisce tredici racconti selezionati tra i partecipanti a diversi concorsi letterari internazionali. Questa, mi sento di dire, è la prima, grande caratteristica che rende la lettura di queste pagine più che interessante.

Se, infatti, la maggior parte delle penne sono italiane, l’antologia edita Wildboar edizioni ci permette di attraversare lo spazio e le geografie, facendoci arrivare anche a racconti e storie molto distanti tra noi (possiamo, difatti, leggere narrazioni irlandesi, sudafricane, spagnole e inglesi).
Tale valore aggiunto impreziosisce non di poco lo scorrere delle righe e l’accrescimento delle suggestioni. È impossibile, infatti, non notare le influenze culturali che abitano i racconti delle nazioni estere – tra tutti, mi sento di citare il racconto del Sud Africa (L’albero di famiglia), che rimane uno dei miei preferiti di tutta la raccolta.

In generale, si tratta – per lo più – di racconti a tematica fantascientifica, distopica o fantasy, sebbene alcuni autori e autrici sembrino strizzare l’occhio a leggende proprie della loro nazione di provenienza.
E se, in alcuni testi si riesce a individuare un marcato sperimentalismo più o meno riuscito (si pensi al racconto Italexicom), molti riprendono abbastanza linearmente i topoi tipici del genere narrativo prescelto – ciò avviene, soprattutto, nei racconti tendenti alla fantascienza, a mio avviso i meno riusciti tra quelli proposti.

Il titolo dell’antologia, assai curioso, proviene dal racconto vincitore dell’edizione 2018 del Trofeo RiLL (Riflessi di Luce Lunare), uno dei più belli – sempre a mio avviso.
Un racconto che, ammetto, mi ha strappato una lacrima, riuscendo a coinvolgere molti dei miei sensi durante il tempo dello scorrere delle pagine. Una narrazione materica, emotiva, ansiogena che vale – insieme al racconto sudafricano – la lettura di tutti i tredici componimenti in prosa.

Il mio voto:

Matteo Zanini

Titolo: Ana nel campo dei morti
Autore: AA. VV. (selezionati al Trofeo RiLL 2018, SFIDA 2018, Aeon Award Contest 2018, James White Award 2018, Premio Visiones 2018, Nova Short-Story Competition 2018)
Casa editrice: Wildboar edizioni
Prezzo: € 10,00
Pagine: 183