Anteprima: Tutto questo tempo, di Alberto Bellini

imageSe potessi rivedere su una pellicola la tua vita a ritroso riusciresti a essere spettatore del tuo passato?
Se potessi ripercorrere, anno dopo anno, i momenti salienti della storia più importante della tua esistenza, avresti il coraggio di rimanere in sala?

Alberto Bellini regala nel suo ultimo romanzo una storia di vita e d’amore simile a un film d’essai, intessendo le fila di una trama che parte dalla fine e si muove a ritroso, fino alle origini. Punto di partenza e arrivo Irene e Daniele, due persone come tante, per nulla speciali, ma destinate a incontrarsi più volte nel corso del loro cammino.
Una narrazione che ha inizio nel 2013, un presente carico di echi del passato, per poi spostarsi nel 2012, proseguire nel 2009, toccare il 2007… In una carrellata che trova il suo termine dove tutto ha avuto inizio, nell’agosto del 1998, quando all’improvviso per Irene e Daniele tutto è cambiato, per sempre.
Incontri casuali d’oltreoceano, silenzi prolungati al buio di una vecchia sala cinematografica, frasi spezzate tra una stella cadente e l’altra accompagnano il lettore-spettatore nella ricostruzione di un legame vero come la vita. Perché Tutto questo tempo, con stile colloquiale e privo di fronzoli, mette in scena la complicata alchimia che può toccare e legare due spiriti affini per sempre, comunque vada.

“La felicità è una promessa mantenuta. Non so se riesco a spiegarmi. Questa sorta di promessa che a ciascuno di noi è stata fatta, diversa per ognuno. Questa, più o meno, è la felicità.”

Il mio voto:

Roberta Taverna

 

Titolo: Tutto questo tempo
 Autore: Alberto Bellini
 Casa editrice: Fernandel
 Pagine: 176
 Prezzo: euro 14
 In libreria dal 21 aprile 2016

I commenti sono chiusi.