“Buona vita a tutti” di J.K. Rowling: la recensione

Buona Vita a Tutti è la trascrizione del discorso tenuto da J.K. Rowling nel 2008 ai laureandi di Harvard.
In questo piccolo libro la Rowling parla del fallimento e dell’importanza dell’immaginazione riportando avvenimenti reali, decisioni prese che le hanno cambiato la vita facendole vivere periodi di grande crisi.
Ci racconta la sua storia, come le sue decisioni hanno influenzato in maniera negativa (fino a portarla una vera povertà) la sua vita e il rapporto con i suoi genitori, come il non seguire i propri sogni per rendere felici terze persone non sia mai una buona scelta e come il fallimento sia un elemento necessario nella vita di ogni individuo per trovare la forza di rialzarsi e andare avanti.

“Perché parlare dei benefici del fallimento? […]Con il realizzarsi della mia più grande paura mi ero ritrovata libera, ero ancora viva […]E così il fondo che avevo toccato diventò la solida base su cui ricostruii la mia esistenza.”

Sacrifici, delusioni, perdite e voglia di rimboccarsi le maniche e andare avanti, sono queste le cose che l’autrice cerca di raccontare ai laureandi, cerca di far capire che la sconfitta non sempre è la fine, molto spesso può considerarsi come l’inizio di qualcosa di migliore e concreto.

“E’ impossibile vivere senza fallire in qualcosa, a meno di vivere così prudentemente che tanto varrebbe non vivere affatto…nel qual caso si fallirebbe in partenza.”

J.K Rowling prosegue il suo discorso analizzando l’immaginazione, si riferisce ad essa non solo come il figurarsi ciò che non esiste, ma come una forza che ci permette di provare empatia per gli esseri umani con cui non abbiamo condiviso le esperienze.
Tra pezzi di vita, consigli e piccoli rimandi al mondo di Harry Potter che fa parte della sua vita, la Rowling scrive un discorso motivazionale soprattutto per chi come me sta affrontando gli anni universitari e deve prendere decisioni importanti, ma non solo, il discorso può essere traslato in tutti i campi della vita di una persona perché in un momento o nell’altro ci troveremo tutti davanti ad un bivio, in un momento di difficoltà o indecisione.
Il piccolo libricino è condito da immagini semplici ma d’effetto che riprendono il filo del discorso, dal colore bianco, rosso e nero.

“Non occorre la magia per trasformare il mondo. Dentro di noi abbiamo già tutto il potere che ci serve: il potere di immaginarlo migliore.”

Il mio voto:

Alessia  Cozzi

Titolo: Buona Vita a Tutti
 Autore: J.K. Rowling
 Casa editrice: Salani Editore
 Prezzo: 10,00 euro
 Pagine: 70
Precedente In libreria: "Il bene possibile" di Gabriele Nissim Successivo Leggere in musica: "I Moore" e Apparat

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.