Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

Due chiacchiere con la mummia, di E. A. Poe: la recensione

downloadHo affrontato con curiosità l’approccio a questo breve racconto di Edagr Allan Poe, fresco di pubblicazione per conto di Leone Editore. Tra le righe ho potuto (ri)scoprire un autore in una veste che azzarderei definire ironica e velatamente polemica nei riguardi della società della sua epoca.

La trama è assai semplice: ci troviamo a seguire la notte del protagonista, il quale viene inaspettatamente invitato a casa di un amico scienziato – il dottor Ponnonner – per analizzare un misterioso sarcofago e il suo contenuto. Insieme a lui, quindi, veniamo catapultati in poche righe all’interno della sfarzosa dimora dello scienziato, tra uno sciame di colleghi esperti e curiosi. L’apertura del sarcofago e la risuscitazione – per mezzo dell’elettricità – della mummia protetta all’interno danno quindi il via alle “chiacchiere” che animano il resto dello scritto.

Risulta evidente nell’immediato che Poe abbia utilizzato il personaggio della mummia del faraone Allamistakeo per presentare ai lettori del suo tempo le sue perplessità e reticenze in ambito scientifico. Il dibattito – civile e quasi cerimonioso – che si inscena tra la mummia (unico baluardo dell’antica civiltà egizia, perduta e relegata alle pagine dei manuali di storia) e i diversi esponenti dell’architettura e della scienza, porta alla luce un vero e proprio confronto dei metodi di costruzione, conservazione dei cadaveri, medicina e politica. Poe, da valido abitante della sua epoca, non dimentica di citare sottilmente (com’era già accaduto in altri suoi racconti, come ne I delitti della Rue Morgue) la fisiognomica, gli studi di Lombroso e la frenologia, sebbene, in tutta onestà, si faccia fatica a credere che egli possa averne un’idea totalmente positiva. Sembra, piuttosto, che l’autore voglia lasciare ad Allamistakeo e all’effettiva immensità del sapere egizio antico l’effettiva valenza che la modernità stava tentando di superare.

Un racconto da leggere tutto d’un fiato, che può senz’altro portare a brevi, ma incisive riflessioni circa l’epoca che tutt’oggi stiamo attraversando, dove la sapienza degli antichi viene troppo spesso messa da parte.

Il mio voto:

Matteo Zanini

Titolo: Due chiacchiere con la mummia
Autore: Edgar Allan Poe
Casa editrice: Leone Editore
Prezzo: 6,00 €
Pagine: 70