Fumetti & Co.,  Recensioni

Fumetti & Co.: “Love stores” di Elfo

Si dice che ogni storia è una storia d’amore e sono convinta che Elfo, autore della graphic novel “Love stores” (Coconino Press editore) sarebbe d’accordo con questa visione.
Perché l’architetto e fumettista milanese Giancarlo Ascari (alias Elfo) torna nel 2005 al grande pubblico con un’opera grafica incentrata su brevi ed incisivi episodi di vita di decine di sconosciuti.
In una particolarissima Samarcanda di volti, destini, colpi di scena, i personaggi s’incontrano, si mancano, s’incrociano e completano l’uno con l’altro, spesso anche inconsapevolmente, per dar vita ad una silenziosa danza sinuosa che è poi la danza della vita.
Al lettore è riservato il posto d’onore in platea, quella seduta che permette di scorgere l’insieme nel particolare, la singola storia sapientemente inserita negli ingranaggi della trama narrativa.

Storie di uomini ancorati al passato, di musicisti mancati, di viaggiatori in fuga da se stessi, di donne alla ricerca di un futuro migliore e di bambini testimoni dei tempi che cambiano, “Love stores” delinea le diversità del genere umano, e per farlo l’autore ricorre a stili grafici profondamente diversi fra loro, specchio delle molteplici personalità esistenti: linee squadrate cedono il passo alle pennellate tipiche del ritratto, paesaggi esterni di ampio respiro si susseguono ad interni cupi e appesantiti dalla ricerca quasi maniacale del dettaglio.
Cambiano i protagonisti, le ambientazioni, le stagioni ma ogni personaggio sembra andare in cerca di una qualche forma d’amore: dall’amore per se stesso all’amore per l’altro, dall’amore che si tramuta in speranza per il futuro, all’amore che si confonde con il possesso, dall’amore per le illusioni all’amore per il passato.

Il maggiore punto di forza dell’opera di Elfo è però l’assenza di una morale, di un insegnamento da dare per forza ai lettori: “Love stores” è un volo planato sui diversi tipi di quotidianità, uno spaccato alla scoperta della vita dell’altro che non è mai come ci saremmo immaginati. Inevitabile è richiamare alla mente quanto letto di pagina in pagina, ritrovando un po’ di se stessi e del mondo che ci circonda.
Al termine della lettura ci si sente insieme piccoli in questa terra enorme e, al contempo, parti inconsapevoli di un magnifico disegno più grande, un quadro perfetto che, partendo dai nostri occhi, si allontana fino a delineare i contorni dell’intero globo.

Il mio voto:

Roberta Taverna

Titolo: Love stores
Autore: Elfo
Casa editrice: Coconino Press editore
Prezzo: euro 13,00
Pagine: 95

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.