Crea sito
Fumetti & Co.,  Recensioni

Fumetti & Co.: “Voglio mangiare il tuo pancreas”

 “ Non è stato un caso. Noi siamo tutti qui perché lo abbiamo deciso:
le scelte che abbiamo compiuto in passato ci hanno fatto incontrare.
Anche l’essere in classe insieme… anche esserci trovati in ospedale… non è stato il caso. E neppure il destino. Noi… ci siamo incontrati di nostra volontà.”

È difficile scrivere questa recensione. Perché il graphic novel di cui vi voglio parlare oggi mi ha distrutta. Le emozioni suscitate dalla lettura sono state talmente potenti da aver bisogno di lasciar trascorrere un po’ di tempo prima di riuscire ad esprimere ciò che ho provato.
Un tempo, in Giappone, c’era la credenza che quando si era malati, se si mangiava l’organo di un animale corrispondente a quello dolente, si sarebbe guariti. Come si può intuire, il titolo “Voglio mangiare il tuo pancreas” deriva proprio da ciò.

Questo manga in due volumi è tratto dal romanzo omonimo di Yoru Sumino e narra la storia di Sakura Yamauchi e di “compagno riservato” (chiamato anche “compagno con cui vado d’accordo”, “compagno che sembra introverso”, “compagno poco appariscente”, “rivale imperdonabile” e numerosi altri simili epiteti. Tuttavia preferisco non dirvi se il nome completo verrà rivelato o meno), dal modo in cui hanno iniziato a frequentarsi, fino alla morte di lei.
Tranquilli, non vi ho fatto alcuna anticipazione, infatti nella prima tavola ci viene fatto intuire immediatamente che faremo un “viaggio nei ricordi” di “compagno riservato” che afferma di non essere riuscito a recarsi né alla veglia funebre, né al funerale di Sakura.

Forse, vista in questi termini, la trama vi potrà apparire qualcosa di già visto e sentito – della serie, due adolescenti e il loro amore ostacolato da un destino avverso –, eppure, l’autore è stato in grado di trasformare le loro vicende in qualcosa di unico e speciale, tratteggiando la psicologia dei personaggi in modo delicato ed incisivo al tempo stesso, catturando la nostra piena attenzione e spingendoci a far caso anche ai più piccoli dettagli che, ovviamente, ci accorgeremo che di casuale non avranno nulla. Il mutare del loro rapporto, dei loro pensieri e dei loro gesti.

Inoltre, i disegni di Idumi Kirihara, aggiungono ancora più potenza evocativa, creando, man mano che sfogliamo le pagine, un legame sempre più forte tra immagini visive, parole ed emozioni, dando origine a qualcosa che ha l’effetto di uno schiaffo inaspettato.

Superfluo dire che attendo con trepidazione la visione del lungometraggio animato ed incrocio le dita per una traduzione italiana del romanzo.

“ Vivere, di certo, è quando il tuo cuore è in sintonia con qualcuno.
Riconoscere qualcuno, amare qualcuno, odiare qualcuno. Essere felice con qualcuno, sentirsi soffocare quando si sta con qualcuno.
Dare la mano a qualcuno, abbracciare qualcuno, non capirsi con qualcuno. Ecco cos’è vivere.”

 Il mio voto:


Sara Bellodi

Titolo: Voglio mangiare il tuo pancreas
Autore: Yoru Sumino; Idumi Kirihara (disegni)
Casa Editrice: Dynit Manga
Prezzo:  € 12.00
Pagine: 216 (sia per il volume 1, che per il volume 2)