Crea sito
In libreria

In libreria: ” A casa” di Sandrine Martin

Partorire da sole è il destino di decine di donne migranti sulla rotta balcanica. “A casa” di Sandrine Martin – in uscita per Tunué il 24 giugno – è il racconto a fumetti ispirato al progetto Eu Border Care condotto da un’équipe di studiose dirette da Vanessa Grotti, antropologa sociale dell’Università di Bologna, nei principali snodi di flussi migratori: Atene, Melilla, Lampedusa, la Guyana Francese e l’isola Mayotte.
Lo studio analizza e confronta le politiche di assistenza alla maternità tra i migranti privi di documenti nelle periferie dell’Europa.
Partendo dalle storie delle donne migranti e dai dati raccolti, un libro di grande attualità che affronta il tema dell’immigrazione e dell’accoglienza da un punto di vista diverso: attraverso gli occhi di due donne unite dall’attesa di una nuova vita, il graphic novel riesce a parlare al lettore di governance sanitaria, equità, identità, appartenenza, cittadinanza e sovranità, umanitarismo e universalismo nell’Europa odierna.

Il graphic novel, egregiamente scritto e disegnato da Sandrine Martin, racconta la vita di due donne: Mona, profuga siriana approdata ad Atene, dove scopre subito di essere incinta, e Monika, ostetrica che lavora nel centro di accoglienza a cui si è rivolta la donna siriana.
Fra le due da subito si sviluppa una forte empatia, che le porterà, nel prosieguo della storia, ad una solida amicizia.
La narrazione si sviluppa per tutta la durata della gravidanza di Mona, iniziando ad Atene, dove lei e suo marito sono approdati dopo essere fuggiti dalla Siria in guerra, e finendo a Berlino, meta del loro viaggio, dove raggiungeranno la sorella di Mona.

Sandrine Martin:  Autrice e illustratrice di fumetti, ha firmato numerose pubblicazioni per ragazzi e storie per periodici. Vive a Parigi.

Titolo: A casa
Autrice: Sadrine Martin
Casa editrice: Tunué
Prezzo: € 17,50
Pagine: 208 a colori
In libreria dal 24 giugno