Le “Istruzioni per l’uso” di J.A. Hazeley e J.P. Morris

L’editore Vallardi porta in Italia il più grande fenomeno inglese dai tempi di Harry Potter, una serie di piccoli manuali per adulti che, tra il serio e il faceto, ironizzano sulla società di oggi e di ieri, legata a intramontabili luoghi comuni.

Dalla “moglie” al “calcetto”, dal “toy boy” al “mutuo trentennale”, passando attraverso “la suocera” e “la playstation”, J. A. Hazeley e J. P. Morris, autori della collana, forniscono al lettore grottesche ed esilaranti “istruzioni per l’uso” per affrontare la vita di tutti i giorni, accompagnando le brevi narrazioni, i motteggi di poche righe con illustrazioni a colori che hanno dipinto la quotidianità del secolo scorso.

“Peter si spiega molto male. In questo modo, però, può sempre dire che nessuno lo capisce.”

Piccoli libricini ricchi di humor al vetriolo, ideali per fare un regalo dai forti connotati umoristici. Consigliato a chi ama la tipica ironia britannica, ricca di freddure e giochi di parole.

“Questo volume fa parte di una serie di manuali specificamente pensati per aiutare gli adulti a gestire la realtà che li circonda.

Come negli altri libri della serie, i caratteri grandi e chiari, l’attenta scelta delle parole, le frequenti ripetizioni e l’accurato abbinamento tra testo e illustrazioni contribuiranno a convincere gli adulti di aver imparato qualcosa da soli.”

Il mio voto:

 

Roberta Taverna

I commenti sono chiusi.