Leggere esordienti: “1986” di Giuseppe Ottomano

Tommy – detto Orsetto – e Andrea sono due ventenni milanesi, una coppia di giovani simpatici che vivono con i rispettivi genitori. Entrambi sono disoccupati, ma per nulla preoccupati di esserlo. Infatti, i due ragazzi condividono due sogni: il primo è quello di vivere di rendita e il secondo è quello di poter trascorrere le giornate dando la caccia alle ragazze. Tommy-Orsetto ha un’animo più sensibile e si sente un po’ in colpa perchè pesa sulle spalle dei genitori, mentre Andrea è un vero menefreghista. Un bel giorno, i due ragazzi scoprono di essere gli unici eredi di una fortuna, lasciata loro dal professor Gioia, loro insegnante di matematica alle scuole superiori. Tommy – Orsetto e Andrea non sanno spiegarsi del perchè di questa eredità, ma l’accettano senza porsi alcun problema. I due, cercando di mantenere il tutto nel più stretto riserbo, iniziano a darsi alla bella vita e, così, intraprendono il loro viaggio in Europa per dare sfogo alla loro grande passione: la ricerca di sempre nuovi approcci con le ragazze, possibilmente belle, allegre e disponibili. Il loro viaggio inizia da Nizza, passando per Marbella, Amsterdam e Berlino. Nonostante i ripetuti insuccessi, dovuti sia alla loro inettitudine sia a una sorte non troppo benevola, questi due amici non accantoneranno mai la loro passione durante tutto questo lungo viaggio trentennale, viaggio senza meta in cui i due amici sono sempre due ventenni. Il perchè di questo, lo si scoprirà solo al termine del romanzo.

I due personaggi e le loro rispettive personalità che sono all’antitesi, passano da un’avventura all’altra, attraverso situazioni buffe, schermaglie verbali, ma senza mai cambiare. Essi guidano il lettore in una corsa dal ritmo veloce, brioso e leggero che ha contraddistinto il decennio degli anni ‘ 80.

E’ una storia simpatica, molto originale, scritta con grande ironia e un senso dell’umorismo non indifferente. E’ una lettura molto piacevole che ci trasporta in un clima piacevolmente surreale in cui l’amicizia dei due ragazzi – Tommi-Orsetto e Andrea – va al di là di ogni limite spazio – temporale.

 Il mio voto:

 

Cristina Corniani

Titolo: 1986

Autore: Giuseppe Ottomano

Editore: Poject

Pagine: 232

Prezzo: 16,06 €

Lascia un commento

*