Crea sito
Leggere Esordienti,  Recensioni

Leggere esordienti: “Cinque donne e un intruso”

“Ma si sa, il passato non è mai davvero passato se qualcosa o qualcuno, indisturbato, oltrepassa il cancello arrugginito dei ricordi e lascia nel cortile scatoloni aperti di infelici pezzi di vita.”

Vi è mai capitato di iniziare a sentire – metaforicamente parlando – delle vocine nella vostra testa? Forse, assecondando la vostra curiosità, avete cominciato a cercare di capire chi fossero i loro possessori? Ecco che hanno preso forma dei volti, dei caratteri ben precisi e definiti, degli ambienti, dei veri e propri background. Ed infine non avete potuto fare altro che assecondarli, cercando di narrare al meglio ciò che vi stavano raccontando. Bene, sia che abbiate mai sperimentato questa – meravigliosa, strana, magica, unica ed insostituibile – sensazione o che ne abbiate semplicemente sentito dire, di fronte a voi avete i personaggi di una storia. Una di quelle che ci permettono di nascondere noi stessi – talvolta in infinitesima parte, altre quasi in toto – oppure dove assecondiamo la nostra fervida immaginazione in modo da esorcizzare le nostre paure e preoccupazioni, oppure imprimere nero su bianco dei ricordi che potrebbero sbiadire col tempo, o ancora, per fornire delle ali ai nostri sogni. Certo, ci saranno dei momenti in cui i nostri protagonisti diventeranno timidi, facendoci sperimentare il tanto temuto ed odiato “blocco dello scrittore”. La chiave talvolta arriva all’improvviso, in altre situazioni è grazie al suggerimento di persone che si sono affezionate, come noi, a quel particolare racconto, oppure, è semplicemente il personaggio che prende coraggio e si toglie il proprio personale “mantello dell’invisibilità”.

Cinque donne e un intruso” nasce dall’amore di Giulia Cordasco, Cinzia D’Alessio, Michela Droletto, Alessandra Lucini, Alessandra Micheletti – le cinque donne, per l’appunto – e Andrea Bignone – il nostro “intruso” – per la scrittura. Sotto la supervisione di Marinella Brizza – ideatrice della Write Hope Believe –, incontro dopo incontro, hanno preso vita le loro storie.

Sei racconti in cui ogni autore ha usato il proprio stile, prediligendo una forma di stesura, piuttosto che un’altra – discorsi diretti, indiretti, prima persona, terza persona per fare alcuni esempi –, seguendo le vicende delle proprie creazioni d’inchiostro.

La cosa più importante è che nessuno di loro ha tradito i propri “protetti”, nonostante i momenti di “down” – come spiegato nell’introduzione –, continuando a credere in essi e, soprattutto supportandosi e spronandosi – oserei dire sia autori che personaggi! – a vicenda.

 “Puoi viaggiare, correre, macinare chilometri, ma il tormento di ciò che hai perso ti raggiunge sempre. Lo hai alle spalle. Senti i suoi passi guadagnare terreno. Certi giorni più di altri, è faticoso tenergli testa. E, talvolta, vince lui. Se ne resta lì, piantato tra lo stomaco ed il cuore, come una scheggia irremovibile. Puoi crederlo di averlo sotterrato, ma riaffiora…”

Sara Bellodi

Titolo: Cinque donne e un intruso
Autori: Autori Vari – Giulia Cordasco, Cinzia D’Alessio, Michela Droletto, Alessandra Lucini, Alessandra Micheletti, Andrea Bignone
Casa Editrice: Independently published
Prezzo:  € 10.50, ebook (formato Kindle) € 0.99
Pagine: 114