Leggere esordienti: “Il sentiero delle Luci” di Giampiero Calabrò

Matteo è un ragazzo di venticinque anni, un ragazzo che trascorre le sue giornate in maniera noiosa e ripetitiva a Milazzo. La sua è una vita totalmente passiva: ha abbandonato l’università, si sveglia tardi la mattina e trascorre le sue giornate seduto su di una panchina a osservare la gente che passa per la strada immaginandosi le loro vite. Un capodanno, mentre guarda alla televisione i festeggiamenti a Puerta del Sol , una piazza di Madrid, vede  tra la folla una persona completamente identica a lui, persino con gli stessi abiti. Spinto dagli amici, decide di partire per Madrid alla ricerca di questo suo strano sosia. Madrid sarà solo la prima tappa di questo lungo viaggio, che lo porterà anche in Olanda, negli USA e in Italia fra avventure e misteri. Comincia così per Matteo, ragazzo pigro e svogliato, un viaggio alla ricerca di se stesso e delle proprie capacità, un viaggio che lo farà passare da una vita da spettatore a quella da protagonista, guidato e accompagnato in questo cambiamento da luci misteriose e inafferrabili.

La trama del romanzo è interessante e intrigante. La scrittura è buona, la narrazione è lenta e veloce così come la trasformazione e la crescita del protagonista. I personaggi come i luoghi sono chiari e ben delineati.

Ho letto questo libro in pochissimo tempo e mi è piaciuto. Mi ha catturato fin dalla prima pagina e, la curiosità di vedere dove e come l’autore voleva andare a parare, mi ha tenuta incollata al libro fino all’ultima parola.

E’ sicuramente un’ ottima lettura che incuriosisce e, allo stesso tempo, emoziona. Ne consiglio vivamente la lettura a tutti.

Il mio voto:

Cristina Corniani

Titolo: Il Sentiero delle Luci 

Autore: Giampiero Calabrò

Casa Editrice: Lettere Animate

Pagine: 113

Prezzo: €. 10, 45 cartaceo / 2, 99 € (Formato Kindle)
Precedente "Il settimo sigillo" di Ingmar Bergman: la recensione Successivo Leggere in musica: "Cerchi infiniti" e Becoming a Geisha