Crea sito
Leggere Esordienti

Leggere Esordienti: “L’arcano degli angeli”, di Brunella Giovannini

“Esiste un detto che afferma che ciò che la vita divide, l’Universo farà il possibile perché possa ricongiungersi.”

Riuscire a costruire una storia che sia – al contempo – coerente, ricca di dettagli e avvenimenti, portata avanti per mezzo dell’inserimento e della presentazione di una rosa piuttosto vasta di personaggi non è certo impresa da poco. Questa missione letteraria diventa ancora più ardua se il romanzo in questione non raggiunge neanche le duecento pagine.

Questo è quanto cerca di fare Brunella Giovannini con “L’arcano degli angeli”, secondo testo che l’autrice pubblica sotto l’egida della casa editrice Leucotea.

Una storia di famiglie e vite incrociate, di coincidenze e tragedie, di tradizioni popolari e misticismo. Nel leggerla, però, si ha quasi l’impressione di trovarsi di fronte a un canovaccio teatrale, nel quale le idee sono state impresse sulla carta con leggera fretta, quasi col timore che l’ispirazione del momento potesse sfuggire (una delle scene che più mi ha dato questa sensazione è legata a un decesso a mio parere piuttosto cruciale – non faccio nomi per evitare spoiler).

Questo aspetto appare evidente a causa del grande numero di personaggi presenti ne L’arcano degli angeli, che hanno – così – poco spazio per emergere o far sentire la loro voce.

Nello scorrere dei capitoli, veniamo immersi nel pieno di intrighi familiari, nascite indesiderate, coincidenze incredibili, ricerche di lavoro miracolosamente fruttifere e interventi chirurgici salvavita che si susseguono con una facilità concitata.

“Si era sentita l’anima in subbuglio.”

E proprio in subbuglio sono le anime dei molti volti che riempiono le pagine de L’arcano degli angeli (la figlia ripudiata dai genitori perché rimasta incinta fuori da un legame matrimoniale o il ragazzo che lasciava trasparire il suo orientamento sessuale dal colore dei vestiti sono solo un esempio): volti alla ricerca di una direzione, di un perdono, di una seconda possibilità per essere davvero felici.

“La vita è come il mare, a volte prende a volte rende.”

Lo stesso accade con la lettura e i libri: non sempre sappiamo cosa le maree dell’inchiostro e le onde delle righe degli altri porteranno sulla spiaggia della nostra personale scoperta letteraria. Ciò che conta è prendere ogni volume che incontriamo come un’occasione per metterci in gioco e generare un confronto, com’è accaduto – ad esempio – nel caso di questa compagnia librosa.

Matteo Zanini

Titolo: L’arcano degli angeli
Autore: Brunella Giovannini
Casa editrice: Leucotea
Prezzo: € 15.90
Pagine: 170

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.