Crea sito
Leggere Esordienti,  Recensioni

Leggere esordienti: “Prima di andare via” di Massimiliano Ciotola

“Aspettiamo sempre qualcuno. Lucia dice che è perché, sotto sotto, la voce che spera non si zittisce mai.”

Benvenuti nella stanza dell’attesa. E’ uno spazio bianco, fuori dal tempo.
Come dite? Una semplice stanza del Policlinico? No davvero, questo luogo è molto di più.
Benvenuti nel luogo a metà strada tra la speranza e la disperazione, tra la lotta e la resa, tra la vita e la morte.
Vedete le persone attorno a voi? Riuscite ad incrociare i loro sguardi, a captare le parole sussurrate, ad intuire il carico di vita che portano sulle spalle?
Beh, loro sono i pazienti terminali, o meglio: quelli che stanno al confine; non troppo sani da definirsi guaribili ma neppure troppo perduti da escludere il ricorso alle cure.
Sono coloro che attendono. Che cosa?
Se vogliamo essere brutali – quanto scontati – possiamo affermare che ognuno di loro sta aspettando la morte. Ma se ci arrischiamo a guardare oltre la superficie dell’ovvietà, scopriamo che ogni personaggio dell’opera di Massimiliano Ciotola, “Prima di andare via”, sta chiedendo molto di più: un finale dignitoso, un passato privo di irrisolti, un’ultima possibilità, uno slancio di coraggio.

“Questo è un posto di frontiera, l’ultimo fortino in pieno territorio nemico. Un punto di equilibrio tra disperazione e tenacia, tra tristezza e speranza, con l’ago della bilancia che oscilla di continuo da una parte all’altra.”

Lo stile di Massimiliano Ciotola, alla sua prima prova letteraria, è diretto ed asciutto, privo di fronzoli. Capitoli brevi, immediati, disegnano i contorni delle vite dei personaggi che si susseguono tra le pagine, si incrociano, si sostengono e si salutano per l’ultima volta.
Un libro che, malgrado la durezza del tema trattato, lascia poco spazio alle lacrime, permettendo al lettore di focalizzarsi sulle lotte cariche di vita dei protagonisti e sulla loro forza, che a volte – inaspettatamente – vince anche sulla malattia.

“Chiamiamo presente il punto di equilibrio costante tra i rimorsi per il passato e l’ansia per il futuro.
E facciamo il possibile per farlo durare.”

Il mio voto:

Roberta Taverna

Titolo: Prima di andare via
Autore: Massimiliano Ciotola
Casa editrice: PubMe, collana Ater
Prezzo: € 9,99 / ebook € 1,99
Pagine: 122