Leggere in musica,  Recensioni

Leggere in musica: All’improvviso la scorsa estate e L’apres midi

È possibile che qualcuno sembri perfettamente integro all’esterno, ma abbia riportato danni che non si vedono…

È probabile che ognuno di voi abbia giocato, almeno una volta nella vita, con i mattoncini del Lego. Ogni confezione conteneva i pezzi esatti per formare l’immagine impressa sulla scatola. Eppure, quante volte vi siete messi a creare una costruzione differente utilizzando la vostra fantasia?
Immaginate ora di trasporre questo meccanismo ad ogni giorno che vi trovate a vivere. Le stesse situazioni e circostanze avranno, tendenzialmente, una valenza diversa a seconda della persona che le sperimenterà. Ed ecco che ci sarà chi, ad esempio, dopo una brutta giornata, sentirà il bisogno di sfogarsi e chi, al contrario, inizierà a tenersi tutto dentro, creando una sorta di muro come difesa per il proprio cuore. Ma cosa accade quando qualcuno riesce, per qualche motivo, a leggere ben oltre la trama?
coverSarah Morgan, nel suo All’improvviso la scorsa estate secondo romanzo dedicato ai fratelli O’Neil (“Mentre fuori nevica” è il precedente), edito da Harlequin Mondadori, ci presenta svariati personaggi, ognuno dei quali con un carattere e modi di reagire ben precisi.
Nello specifico, la narrazione è dedicata in prevalenza alle interazioni tra Sean O’Neil, brillante chirurgo ortopedico di Boston, e ad Élise Philippe, la versatile cuoca parigina dello Snow Crystal Resort, l’impresa di famiglia degli O’Neil. Entrambi, per motivi differenti, prediligono i rapporti occasionali alle relazioni durature, tuttavia nessuno dei due riesce a dimenticare la notte di passione che li aveva travolti l’estate precedente. Ma siamo sicuri che la loro sia semplice attrazione fisica?
Un romanzo che coinvolge fin dalle prime battute, con uno stile fluido e armonioso, in cui si alternano momenti divertenti ed ironici, introspettivi ed altri molto sensuali…
La lettura ideale se avete bisogno di happy ending e di riprendere a credere che tutti ci meritiamo di essere felici, anche se l’amore, soprattutto se abbiamo sofferto per esso, può fare molta paura.

L’amore non è un sacrificio, ma un dono.
Tu hai paura, e lo capisco. Ci vuole coraggio
ad ammettere di essere innamorati.

Sara Bellodi

Titolo: All’improvviso la scorsa estate
Autore: Sarah Morgan
Titolo originale: Suddendly last summer
Traduttore: Alessandra DeAngelis
Editore: Harlequin Mondadori
Prezzo: € 14.90, ebook € 7.99
Pagine: 380