Leggere in musica,  Recensioni

Leggere in musica: “Il principe degli Sciacalli” e Carmina Burana

“La Schiera tiene vicino a sé le cose più preziose.”
Raven non lasciò la solidità della bestia e non sganciò il contatto con gli occhi, ma qualcosa gli si ruppe dentro e gli fece male. “Io non sono prezioso” confidò.
“Sai bene che non valgo più nulla.”

Sono fermamente convinta di una cosa: sono i libri a trovarci. Il modo in cui riescono a raggiungerci però è un discorso a parte. Qualunque lettore – neofita o veterano – probabilmente ha sperimentato il genere di “magia” di cui sto parlando. Ogni volume, come se avesse vita propria, lancia bricioline sul nostro sentiero finché non ottiene la nostra attenzione.
Questa volta, quando sono arrivate le nuove proposte in redazione, al posto di soffermarmi primariamente, come mia abitudine, sulla trama o sulla copertina, sono partita dalle informazioni biografiche dell’autore – autrice in questo caso. Non so spiegarvi con esattezza il motivo per cui Rebecca Moro mi sia stata simpatica a pelle – ok, avete ragione, avevo uno schermo davanti, ma avete capito che intendo – o come io abbia deciso di immergermi nel mondo del suo “Il principe degli Sciacalli”.

Vi anticipo che sono felice di aver assecondato il mio istinto.

Come ho ribadito in svariate recensioni, verso il fantasy ho un rapporto di amore/odio a causa di alcuni elementi che non riescono mai a convincermi in toto – come poteri o abilità sovrannaturali del protagonista –. Inoltre, ammetto, i miei parametri di gradimento si modificano in base al mio umore. Ultimamente sono piuttosto “allergica” ai romance e alle vicende che seguono schemi ben precisi, quindi il timore di incappare in uno di questi fattori è sempre in agguato.

Il romanzo in questione, al contrario, ha superato pienamente le mie aspettative, regalandomi una lettura molto piacevole e, soprattutto, mai scontata.
L’autrice ci catapulta immediatamente nel vivo dell’azione, presentandoci i protagonisti – Raven, Sarissa e Ioni – durante la sconfitta della loro casata, quella dei Daven-Furus, a seguito dell’attacco dei terribili demoni grigi Ti-Jak, gli “Sciacalli”.
Ogni situazione è tratteggiata in maniera coinvolgente, alternando con maestria momenti maggiormente introspettivi, ad altri descrittivi o, ancora, a quelli frenetici e cruenti degli scontri, permettendo così a noi lettori di “crescere” ed emozionarci assieme ai personaggi che stiamo imparando a conoscere.
Pagina dopo pagina le nostre certezze vacillano, veniamo colti da numerosi dubbi ed incertezze. Chi decide cosa sia giusto o sbagliato? Chi sono i veri nemici? E quali gli alleati? Quali sentimenti provare verso di essi?

Un libro che ci ricorda quanto sia importante non fermarsi alle apparenze e quanto i cambiamenti siano parte integrante della vita di ciascuno di noi.

“La risposta non si trova in cosa ci lasciamo alle spalle, ma dove siamo diretti.”

Il mio voto: 

Sara Bellodi

Titolo: Il principe degli Sciacalli
Autore: Rebecca Moro
Casa Editrice: Fanucci Editore
Prezzo:  € 18.00 /ebook € 4.99
Pagine: 352