Crea sito
Leggere in musica,  Recensioni

Leggere in musica: “La promessa di un’estate” e Gloria Gaynor

Parlare di un romanzo di Marc Levy è un po’ come lasciarvi addentrare negli anfratti più profondi del mio essere lettrice: i libri di questo autore hanno segnato tappe fondamentali del mio “diventare grande”, plasmando nel corso degli anni la potenza dei miei sogni, i confini dei sentimenti, la forza dell’amore.
Ho iniziato a leggere le opere di Marc Levy prima ancora che Marc Levy diventasse “l’autore francese più letto al mondo”, come sottolinea a grandi lettere blu la copertina del suo ultimo romanzo.
Poi un giorno ho smesso. All’improvviso, senza un apparente motivo.
A volte mi dico che la ragione della “rottura” con lui sia da cercare nello scontro con “la vita vera”, quella realtà quotidiana che ti fa sembrare l’esistenza molto meno romantica, incredibile ed emotivamente potente rispetto a quella raccontata nei suoi libri. Ma forse la verità è che, come in ogni storia che vede un maestro – sia esso di vita, di ideali o anche solo di lettura – ogni allievo ad un certo punto deve lasciare il sentiero già battuto per costruire il proprio percorso, prima di tornare a casa.

La promessa di un’estate” è il mio ritorno: un ritorno alle origini, alla parte più pura di me, un ritorno alle emozioni totalizzanti ed alla tenace convinzione che, da qualche parte, ci sia un destino per ognuno di noi, capace di rendere unica la nostra esistenza.

“Lo so già quello che stai per dirmi: si vive una volta sola.”
“Eh no, anche questo è un imbroglio enorme. La verità è che si muore una volta sola; in compenso si vive tutti i giorni.”

Questa è la storia di Thomas, un musicista che da cinque anni ha perso suo padre, e di un fantasma, suo padre, per l’appunto.
Questa è la storia di un viaggio contro il tempo, da Parigi a San Francisco, e di un viaggio sulle ali del tempo, alla ricerca di un amore non vissuto e mai dimenticato, oltre i confini della morte.
Questa è la storia di un incontro, tra Thomas e Manon, una figlia che ha appena perso l’adorata madre Camille, e la storia di un ricongiungimento di anime alle porte del paradiso.

Marc Levy crea una storia straordinaria, semplice quanto magica, dolce e profonda, nella quale riserva ai legami umani il ruolo indiscusso di protagonisti del racconto.
Passato e presente, malinconia e rimpianti sono solo alcune delle note che risuonano in perfetta armonia tra le pagine de “La promessa di un’estate”: un romanzo spettacolare, intriso di quel romanticismo di altri tempi che racchiude il lettore in una bolla di puro, autentico trasporto.

“Amore mio, tu che eri il mio universo, sai bene che non sono partita, visto che il tuo ricordo è sempre qui, come un canto nel mio cuore”.

 Il mio voto:

Roberta Taverna

 
Titolo: La promessa di un’estate
Autore: Marc Levy
Casa editrice: Rizzoli
Prezzo: € 18,00 / ebook € 9,99
Pagine: 238

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.