Crea sito
Leggere in musica,  Recensioni

Leggere in musica: “La verità sul caso Harry Quebert” e gli Hooverphonic

 

Parlare di Harry Quebert è come trovarsi a dover descrivere un amico che si conosce da una vita ma che, di fronte allo scoglio delle parole pronunciate ad alta voce, all’improvviso appare un estraneo.
Harry Quebert…
Un uomo che ha da poco superato la mezza età, se così si può dire garbatamente quando si sono già spente 67 candeline.
Harry Quebert…
Un professore, un mentore… uno dei più grandi scrittori americani contemporanei.
Fino ad oggi. Quando tutto è crollato. Quando l’autore de “Le origini del male”, bestseller internazionale, osannato dalla critica, è diventato – tutto d’un tratto, parrebbe – un ferale omicida.
Ed un pedofilo. Diamo alle cose il loro nome.
Perché un trentaquattrenne che s’innamora di una quindicenne, seppur avvenente, altro non può essere che un pedofilo. E quello stesso uomo si trasforma in un assassino quando la quindicenne in questione scompare nel nulla ed il suo corpo viene ritrovato trentatré anni dopo.
E’ passata una vita, certo, ma prove schiaccianti proiettano Harry Quebert nella cella di un carcere di massima sicurezza, anche se con tre decadi di ritardo.
Solo un uomo riuscirà a scorgere la luce in mezzo alle tenebre di un fatto di cronaca nera dall’epilogo anche troppo scontato: Marcus Goldman, un giovane scrittore, ex allievo ed amico di Harry Quebert.

Tra segreti, colpi di scena e riflessioni toccanti, “La verità sul caso Harry Quebert” è un romanzo che fa male: un libro che entra in stretta connessione con il lettore, gli si avvinghia attorno al cuore e lo stringe a sé.
In un morsa di tensione e desiderio di verità, il romanzo di Joël Dicker catapulta il lettore tra gli abitanti di Aurora – la cittadina fittizia del New Hampshire dov’è ambientata la vicenda – e lo ammalia con un linguaggio particolarissimo, tanto incalzante quanto poetico:

“Impara ad amare i tuoi fallimenti, Marcus, perché saranno loro a formarti. Saranno i tuoi fallimenti a dare sapore alle tue vittorie.”

La ricerca di Marcus si trasformerà in un percorso umano, durante il quale il protagonista comprenderà che a volte le origini del Male sono strettamente connesse alla realtà.
La verità sul caso Harry Quebert” è un capolavoro che crea dipendenza, un libro nel quale amore, morte, desiderio di rivalsa, bugie, sensi di colpa si inseguono sapientemente come le note di un pentagramma che suona di follia e di redenzione.

“Se hai dubbi su ciò che stai facendo, mettiti a correre. Corri a perdifiato, senza mai fermarti. Sentirai nascere in te la rabbia di vincere.”

Il mio voto:

Roberta Taverna

Titolo: La verità sul caso Harry Quebert
Autore: Joël Dicker
Casa editrice: Bompiani
Prezzo: cartaceo € 14,90 / ebook € 8,99
Pagine: 775