Crea sito
Leggere in musica,  Recensioni

Leggere in musica: “Orme”, di Orma d’Orso e Yavanna

Non era Destino, prima. E non lo sarà dopo, probabilmente.
Stasera è stato Destino.

Orma d’Orso, l’autore di Orme (ed. Gruppo Albatros Il Filo), ci apre le porte della sua anima, ci regala la vista della sua filosofia, ci conduce nel cuore del suo percorso di consapevolezza. Orme non è semplicemente un romanzo; non è nemmeno un testo filosofico. Orme è, piuttosto, un vero e proprio manifesto, la presentazione di uno spettro di visioni che partono dal concreto e che sfiorano l’astratto, diventando evidenza, diventando biografia. Lo scambio di elucubrazioni tra un Maestro e un Discepolo, il dibattito costante, l’emersione di dubbi e la maturazione di risposte sono gli elementi che consentono al lettore di proseguire nello scorrere delle pagine e all’autore di presentare gli aspetti cruciali del proprio viaggio, dell’incontro con lo sciamanesimo, del mutamento luminoso delle prospettive del suo esistere.

La pioggia è parecchio pettegola […]. Fantasticare su cosa ti sei lasciato alle spalle e sulle aspettative di cosa vivrai stanotte non fa certo passare la pioggia né il freddo, ma ti distrae dalla sola cosa evidente: il presente, qui e ora. Hai perso due ore di vita rimpiangendo il passato e illudendoti nel futuro, questo mi dispiace.

Uomo e Natura, il loro rapporto, la reciproca unione che spesso viene data per scontata, non valorizzata, violentata e allontanata. Anima e corpo, le loro diversità e – insieme – le loro similitudini, l’esigenza delle reciproche necessità, il suono che alimenta lo scambio spontaneo tra il tangibile e l’intangibile. Le stagioni, il tempo e ciò che è mutevole. Tutti questi aspetti fanno vivere le pagine di Orme, consentendo ai semi che le parole di Orma d’Orso hanno via via piantato nello spirito di chi si approccia alle sue righe di gettare delle tenere radici – e, chissà, anche di germogliare, crescere e fiorire.

Un testo che si impreziosisce anche grazie al suggestivo apparato iconografico presente in tutta la durata del viaggio di carta e suggestione.

L’ombra e la luce sono solo due stati dello stesso oggetto, di per sé neutrale.

Il mio voto:

Matteo Zanini

Titolo: Orme
Autore: Orma d’Orso
Casa editrice: Gruppo Albatros Il Filo
Prezzo: € 13,90
Pagine: 264