Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

Recensione: Chelsea & James

Mi accorgo di essere fisicamente asimmetrico. Il mio corpo è evidentemente sbilanciato verso il lato del cuore.

chelseaejamesChelsea & James è il romanzo d’esordio di Roberto Giuseppe Cozzo, autore italiano, classe 1992. I protagonisti di queste pagine, che donano anche i propri nomi al titolo, sono due giovanissimi americani, dal passato torbido e misterioso. Conosciamo James mentre è in fuga; conosciamo Chelsea non appena anch’ella si mette in fuga. E per tutta la durata del romanzo questa sarà la condizione di entrambi: un continuo e incessante scorrere attraverso strade, stanze, automobili, anime. Molte sono le figure che i due incroceranno in questo loro viaggio clandestino tra gli Stati americani: la maggior parte di queste subirà le decisioni dei loro carnefici, vedendosi costretti a cedere dinnanzi a un Destino che non stavano aspettando.

La scrittura di Roberto Giuseppe Cozzo è sufficientemente fluida da rendere la lettura di Chelsea & James incalzante e priva di intoppi. Evidente è il lavoro di ricerca che sta dietro ad alcuni punti specifici del romanzo (un esempio su tutti è la potente attenzione dedicata alle tipologie di pistole, alla varietà dei proiettili e agli utilizzi di armi diverse). L’unica pecca di questo scritto risiede nella scarsa credibilità di quello che ci viene raccontato: per settantadue giorni, infatti, i due protagonisti compiono una serie di reati (tra cui anche parecchi omicidi), rubano automobili (e guidano senza patente o esperienza), dormono in appartamenti vuoti o in stanze d’albergo costosissime. Essendo entrambi ricercati (i loro identikit sono sul giornale più letto dagli americani), non pare strano che nessuno si renda conto di chi siano? E da dove proviene l’esperienza che permette a due ragazzini di farla costantemente franca? Infine, James e Chelsea si innamorano pochissime ore dopo il loro primo incontro e si giurano amore eterno, arrivando addirittura a sposarsi. Cercando di comprendere la precarietà delle loro vite si potrebbe giustificare uno scarso controllo dei sentimenti reciproci; ma è forse l’intento finale dell’autore ad aver spinto le sue due creature a questa mancanza di attenzione e coerenza. È pur vero, tuttavia, che nel mondo della fantasia letteraria, spesso sono possibili eventi che nella realtà risulterebbero inavvicinabili.
Nel retro di copertina l’autore dichiara di essere al lavoro sul suo nuovo romanzo. Che abbia scelto di proseguire su questa strada o abbia preferito deviare il percorso in direzioni inedite?

Matteo Zanini

Titolo: Chelsea & James
Autore: Roberto Giuseppe Cozzo
Casa editrice: Amazon
Prezzo: € 6,24
Pagine: 185