Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

Recensione: “Così come sei”, di Stefano Bon

Ora siamo veramente due amanti dei tempi antichi che gustano il piacere dello stare insieme senza le tensioni che comportano i sentimenti.

Due individui, due anime, due vite sfiorate nella quiete intima e statica protetta dalle quattro mura di un appartamento. L’arco temporale di un’esistenza, lo scorrere senza freni del tempo, l’avanzare del futuro, l’accettazione del deteriorarsi – pur rimanendo fedeli nostalgici di un passato che si è nascosto tra le pieghe dei silenzi, dei segreti, delle verità mai raccontate.

Leggere “Così come sei“, il nuovo romanzo di Stefano Bon – edito Clown Bianco edizioni -, è come saltare da un puntino di sospensione all’altro, nella costante discrepanza dubbiosa tra la scoperta di un equilibrio e il rinnovo del caos.

Non devi scusarti. Noi non ci apparteniamo.

Una narrazione che ci presenta la storia della relazione tra due individui che, nell’arco di circa quarant’anni, condividono non soltanto le scelte, le felicità e le euforie della passione, del sentimento e dell’amore, ma soprattutto il compromesso, il bilanciamento e la ricerca di un equilibrio che è indispensabile quando si sceglie di essere in due.

Stefano Bon ci racconta di come l’essere in due debba essere – per funzionare – un percorso quotidiano, consapevole e un fine che si può raggiungere solo quando si è davvero pronti per compierlo, questo passo a due che, nei casi più fortunati, può condurre anche a un coronamento di luce. Imporsi un passo a due non è quasi mai benefico né salvifico; e anche questo ci viene splendidamente – e non senza picchi di commozione, soprattutto nel finale! – raccontato in “Così come sei“.

A loro, comunque, non interessava la durata della felicità, ma solo il suo peso specifico.

Staticità emotiva, quadri di quotidianità sui cui vetri si sono posati anni e anni di ditate mai pulite, solchi nella polvere dormiente sulla sommità dei mobili che non si raggiunge mai, che si dimentica nella lontananza della sua altitudine. Un percorso, quello protetto dalle pagine di “Così come sei“, che è un costante scambio di voci, la confessione sussurrata di un sentimento che spesso fa paura, la lieve, crescente consapevolezza del nome da assegnare a chi siamo diventati.

L’orgasmo è una liberazione e un giuramento al tempo stesso.

Il mio voto:

Matteo Zanini

Titolo: Così come sei
Autore: Stefano Bon
Casa editrice: Clown Bianco editore
Prezzo: € 18,00
Pagine: 300

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.