Crea sito
Recensioni

Recensione: “Giovanna di Napoli”, di Alexandre Dumas

Non è la violenza che temo, quanto piuttosto il tradimento.

Come ci viene illustrato nella postfazione che chiude Giovanna di Napoli, questa biografia scritta da Alexandre Dumas (padre) e pubblicata tra il 1839 e il 1841 fa parte di un progetto ben più ampio, fortemente voluto dall’autore e denominato, per l’appunto, Delitti celebri. L’intento del progetto era quello di presentare, dopo averli scrupolosamente indagati, i fatti di sangue sviluppatisi in località ed età differenti nel corso della storia europea.

Questo volume, edito dalla casa editrice Scrittura&Scritture, si concentra sulle vicissitudini di Giovanna di Napoli, nipote di Roberto d’Angiò – re di Napoli deceduto nel 1343 – la quale viene inaspettatamente investita del titolo di regnante alla tenere età di quindici anni.

L’autore, abile storiografo, catapulta il lettore nella vita di corte dell’epoca, ricostruendo con la passione che caratterizza gli amanti della storia non soltanto le dinamiche socio-politiche dell’Italia trecentesca, ma anche la dimensione più intima e familiare che doveva respirarsi tra le mura di Castel Nuovo. E così, gli intrighi si accavallano ai desideri, la diplomazia si scontra con la violenza, la sete di potere scavalca le tempistiche della crescita – e il tutto viene legato con la diligenza dello scrittore.

Quanto ne emerge è un quadro storiografico nel quale è facile cogliere la vena del romanziere – altra natura di Dumas – e tra le cui pagine è possibile inquadrare la condizione di vita dell’adolescente Giovanna, costretta a un ruolo di potere prematuro e forzata a un indurimento della propria sensibilità, in un momento della crescita nel quale – sovente – è l’anima a sopraffare il realismo: Gli eventi che quella notte si erano succeduti con la rapidità di un sogno, avevano prodotto nell’intimo di Giovanna un’impressione così profonda che la giovane donna, frastornata da mille emozioni diverse, si ritirò nei suoi appartamenti, chiuse a chiave la porta e finalmente diede libero sfogo al suo dolore.

Matteo Zanini

Titolo: Giovanna di Napoli – delitti celebri
Titolo originale: Jeanne de Naples – Les crimes célèbres
Autori: Alexandre Dumas (padre)
Pagine: 153
Casa editrice: Scrittura&Scritture
Prezzo: € 13,50