Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

Recensione: “La bugia perfetta” di Emily Elgar

Quando Cassie Jensen arriva nel reparto di terapia intensiva al St Catherine’s Hospital, Alice Marlowe, l’infermiera che si occupa delle sue cure, ne rimane inspiegabilmente affascinata. Quella fragile donna è stata trovata ferita gravemente in un canale che corre lungo la strada, investita da un’auto pirata, ma il suo cuore nasconde qualcosa di oscuro. Nello stesso reparto, Frank Ashcroft ha appena riaperto gli occhi dopo due mesi di coma.  I medici pensano che si tratti soltanto di un riflesso nervoso, ma Alice è convinta che il paziente percepisca e comprenda tutto ciò che gli accade intorno. È Frank l’unico testimone dei dialoghi tra Cassie e le persone che vanno a trovarla. È lui a ricostruire nella propria coscienza, ora di nuovo vigile, il quadro generale della vita di Cassie  e a mettere insieme gli elementi che potrebbero far luce su quanto le è accaduto quella terribile notte, mentre passeggiava sul ciglio di quella strada maledetta. Ed è Frank l’unico custode di un pericoloso segreto. Ma Frank è paralizzato nel suo letto di ospedale, del tutto incapace di comunicare.

Emily Elgar ha scritto un thriller psicologico che vi terrà incollati alle pagine, la cui trama è ricca di intrecci e di colpi di scena. Da subito, la scrittrice catapulta il lettore nel pieno dell’azione, facendolo assistere all’incidente di Cassie, che ritroviamo ricoverata in ospedale in gravi condizioni. Ma veniamo anche a conoscenza della sua storia, del suo dolore per la morte della madre April in giovane età, del difficile rapporto con il patrigno Marcus e dello stretto legame con il marito e la di lui madre, Charlotte, sempre onnipresente.

Si tratta di un romanzo molto particolare, così come sono particolari la scrittura, il modo di raccontare la vicenda a cui il lettore assiste e anche la stessa storia, che intreccia tre vite in modo quasi paradossale:  Alice Marlowe, infermiera del St. Catherine’s Hospital che si occupa di pazienti che si trovano ricoverati in terapia intensiva,  un paziente di nome Frank Ashcroft imprigionato nel suo corpo a causa di un ictus che impedisce al suo cervello di comunicare con il resto del suo corpo e, Cassie Jensen, l’altra protagonista del romanzo collegata a Frank.

Buona lettura.

Il mio voto:

Cristina Corniani

Titolo: La bugia perfetta
 Autore: Emily Elgar
 Casa editrice: Time Crime Fanucci
 Prezzo: 14.90 € / ebook 4.99 €
 Pagine: 384