Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

Recensione: “Le quattro piume” di Alfred E.W. Mason

Quattro piume.
Quattro azioni codarde. Un’infamia che cambia la vita nell’Inghilterra di fine Ottocento, annientando relazioni sociali, progetti, promesse di matrimonio.
E’ ciò che accade ad Harry Feversham, un uomo costretto dalle tradizioni di famiglia ad abbracciare la carriera militare fino all’arrivo di quelle quattro piume che distruggono il suo mondo.
Harry altro non sembrerebbe poter fare che scappare, nascondersi per sempre, lontano dagli sguardi di una società che sa che è un vigliacco ed è pronta a puntargli il dito contro.
Ma il giovane ha un piano segreto per riprendersi tutto: l’onore, gli affetti, la promessa della felicità.
Le quattro piume”, opera del politico e militare Alfred Edward Woodley Mason, torna a splendere dopo oltre cinquant’anni dall’ultima pubblicazione grazie a Scrittura & Scritture.
Romanzo intenso quanto figlio di un padre dedito alla carriera militare, “Le quattro piume” è un libro che, pur strizzando l’occhio al genere d’intrattenimento, riserva grande spazio alla narrazione bellica, non tanto sul campo di battaglia quanto nella volontà a perseguire valori etici assoluti, dall’onore al senso di giustizia, dal rispetto per la parola data alla coraggio.
Alfred E.W. Mason regala al lettore uno stile narrativo pieno, con molti particolari, dialoghi profondi e personaggi finemente studiati nella loro caratteristiche psicologiche.
Un romanzo dedicato al lettore che ama il romanzo ottocentesco inglese ricco di personaggi, avventura, cambi di scena, intrecci, evoluzioni narrative che ricoprono lunghi spazi temporali.

“Non l’aveva mai amata così tanto, non aveva mai riconosciuto il suo valore in maniera così profonda come allora, mentre la stava perdendo.”

Il mio voto:

Roberta Taverna

Titolo. Le quattro piume
Autore: Alfred Edward Woodley Mason
Casa editrice: Scrittura & Scritture
Prezzo: euro 14,50
Pagine: 416