Crea sito
Recensioni,  Un libro per ogni lettore

Recensione: Una stagione in provincia

Il mondo del football americano visto da Isabella Rampini

 

Progetto1:Layout 1Steve Marston gioca da tre anni nei Mohicans, la squadra di football della città di New York; è il quarterback, la star del team ma nello sport tutto può cambiare in un attimo e, dopo un brutto incidente, il giovane professionista si ritrova fuori dal campionato americano.
Nonostante questo Steve non demorde, il football per lui è vita e nonostante l’operazione ed il dolore che prova ad ogni lancio vuole continuare a giocare, anche nel campionato canadese se è necessario.
Cosi il giovane cambia città, stato e vita scambiando la Grande Mela con un piccolo paese minerario in mezzo al nulla.
Steve scopre un mondo sconosciuto: una squadra con tanti fallimenti alle spalle ma che vuole farcela, una città dura ma circondata da bellezza e soprattutto scopre, finalmente, se stesso.

Una stagione in provincia, scritto da Isabella Rampini, è un romanzo sul football ma rimane godibile anche per chi, come il sottoscritto, non è appassionato; l’aiuto viene dal glossario e da una breve presentazione che spiega ai neofiti il gioco ma presto ci si perde nella narrazione.
La storia è piacevole e ben scritta, i colpi di scena non ci sono solo sul campo di gioco e il protagonista, Steve, è un personaggio particolare e ben curato, lontano dai soliti schemi super-eroistici del genere.
Il finale, senza voler svelare troppo, lascia il lettore un poco sorpreso e interdetto, dando ulteriore ricchezza al libro.
Una stagione in provincia è in definitiva un esperimento ben riuscito di portare il football in un romanzo e un occasione per noi lettori di avvicinarci ad un ambiente poco conosciuto.

Marco Castelletti

Titolo: Una stagione in provincia
Autore: Isabella Rampini
Casa editrice: Campi di Carta
Prezzo: € 15 
Pagine: 276