Crea sito
Christmas Time

SantaReading: “L’uccellino Rosso”, di Astrid Lindgren

Molto tempo fa, nei giorni della miseria…

Con queste parole iniziano i quattro racconti contenuti ne L’uccellino rosso, uscita editoriale Iperborea contenuta nella collana dei MiniBorei, ossia delle storie dedicate ai giovani lettori. Un incipit comune per quattro racconti che portano sulla scena personaggi giovani tanto quanto il pubblico a cui le trame sono destinate. Astrid Lindgren mette in scena le asperità della vita, le varianti meno luminose delle esistenze, le condizioni difficilmente accettabili per poi capovolgere le realtà dei suoi protagonisti – veri e propri eroi ed eroine – che si muovono nelle atmosfere fredde e surreali tipiche delle narrazioni infantili nordiche.

Storie di coraggio e determinazione, di astuzia e intelletto, di speranza e azzardo. Racconti che spingono i lettori (e, perché no, anche gli eventuali ascoltatori) a riconsiderare i punti di partenza e proseguire nella trama con l’augurio di una conclusione ben più lieta. Antagonisti estremizzati, com’è d’uopo nelle favole, ma facilmente sottomettibili dalla candida, innocente scaltrezza dei piccoli lottatori che si fanno spazio sul palcoscenico della vita, scalando con le loro piccole braccia e gambe le fortezze delle opportunità.

Quattro racconti che possono rientrare, per attitudine, intenzioni e atmosfere, all’interno del ciclo delle letture natalizie; un libro che, anche grazie alle coloratissime e sempre belle illustrazioni, può trasformarsi in un viaggio alternativo nella letteratura europea da fare in compagnia di un pubblico di lettori ancora giovanissimo. O, più semplicemente, un compagno di carta e inchiostro per una serata fredda, da accogliere con una coperta di ciniglia e una tisana bollente per scaldare l’ambiente e il cuore.

Il mio voto:

Matteo Zanini

Titolo: L’uccellino rosso
Titolo originale: Sunnanäng
Autore: Astrid Lindgren
Pagine: 125
Casa editrice: Iperborea – collana I MiniBorei
Prezzo: € 12,00
Voto: 3/5 stelline