Crea sito
  • Recensioni

    Recensione: “La memoria delle ceneri – la libreria del Demonio”, di Daniela Franceschi e Simone Valtorta

    Ma non si può rifare il passato. È un capitolo chiuso che non sta a noi riscrivere. Una Parigi nebbiosa e umida di inizio gennaio apre la scena del romanzo di Daniela Franceschi e Simone Valtorta (ed. La Torre dei Venti), le cui penne riescono sin dalle righe inziali a farci provare una sensazione di insicurezza e irrisolto: tra le pagine de “La memoria delle ceneri – la libreria del Demonio”, infatti, incontreremo personaggi e situazioni tangibili, ma anche molti elementi inspiegabili e soprannaturali che renderanno la narrazione densa di mistero e carica di suspence. Una visione non è un sogno, non ha una trama: è più simile a un…