Crea sito
Recensioni,  This is Halloween

#ThisIsHalloween: “Ritorno a Blue River”, di Grazia Caputo

Tu non ti rendi conto, ma la paura e l’attrazione si somigliano.

Grace Jones torna nella sua cittadina di origine – Blue River – cresciuta, matura e realizzata professionalmente. A differenza di quando aveva lasciato le proprie orme iniziali, Grace è una scrittrice di successo, reduce dalla nascita del suo ultimo, graditissimo romanzo. Ma può il passato essere seppellito dalla valanga dei ricordi e delle esperienze che si sono susseguite nel corso del tempo? Sembra essere proprio questo l’interrogativo pulsante che fa eco nel cuore della protagonista di questo breve romanzo di Grazia Caputo – ed. Milena Edizioni. Il passato, volente o nolente, fa parte della nostra storia, è inequivocabilmente legato al nostro sostare nel mondo.

Sai qual è il tuo problema, Grace? Che pensi troppo, ti immagini le cose. Credi che tutto possa cambiare in una notte, grazie a un bacio?

L’atmosfera che precede la notte di Halloween e l’incontro con alcune vecchie conoscenze, conducono Grace al cospetto dei ricordi, delle memorie insabbiate con la speranza di andare avanti, di tagliare – forse per sempre, forse troppo ingenuamente – il filo nero che lega la sua esistenza a Blue River, ai suoi abitanti, alle dinamiche di una giovinezza non sempre semplice. Solo scavando nel cuore di ciò che siamo stati possiamo darci la possibilità di comprendere chi siamo diventati. Quanto forte sia il peso di tale scoperta, tuttavia, Grace lo comprenderà – di nuovo – sulla propria pelle, nel battito accelerato del suo cuore spaventato, nell’oscura presa di consapevolezza della bassezza umana.

Preferisci vivere nel mondo vuoto che ti sei costruita, perché credi che lì dentro nulla possa ferirti. Hai mai pensato, Nora, che in quel vuoto potresti precipitare?

Ritorno a Blue River, nella sua brevità, spinge il lettore nei meandri più tetri dell’incomprensione, della violenza più brutale, strizzando l’occhio a tematiche estremamente attuali e troppo spesso taciute. Le pagine di Grazia Caputo rappresentano la compagnia di un pomeriggio umido di pioggia, ma le sensazioni che sono capaci di generare, le riflessioni verso cui spingono, il rammarico che riescono a far brillare rimangono segni indelebili anche quando ci si congeda dall’ultima parola.

Il mio voto:

Matteo Zanini

Titolo: Ritorno a Blue River
Autore: Grazia Caputo
Casa editrice: Milena edizioni
Prezzo: € 7,00
Pagine: 93