Crea sito
In Wonderland,  Inkbooks Reading Challenge,  Recensioni

Anteprima: Le avventure di Jacques Papier, Michelle Cuevas

Inkbooks Reading Challenge: un libro per bambini

Da qualche giorno ha preso il via la prima Inkbooks Reading Challenge, un’iniziativa che unisce redazione e lettori in una sfida lunga un anno. Per saperne di più e unirvi al nostro gruppo facebook vi indirizzo all’articolo specifico. La mia challenge è iniziata nel migliore dei modi e oggi vi voglio parlare di un’anteprima uscita oggi per De Agostini, Le avventure di Jacques Papier, Storia vera di un amico immaginario.

Jacques Papier ha otto anni, una sorella gemella, due genitori, un cane che detesta… e un problema: è un bambino invisibile ai più! I compagni di scuola non lo considerano, le maestre non gli danno mai la parola, a mensa è sempre costretto a pranzare da solo. Molti di voi ora potrebbero asserire di essersi ritrovati almeno una volta nella vita nella stessa condizione di Jacques: il mondo appare ostile, le persone sembrano non vedervi davvero, vi sentite invisibili. Voglio però rivelarvi un piccolo segreto: nessuno di voi si è mai sentito davvero come il piccolo Jacques! Perché quel timido bambino dalla spiccata intelligenza altro non è che un amico immaginario. Jacques non lo sa, o almeno non ancora, ma nessuno lo considera perché semplicemente egli non esiste davvero nella realtà. Jacques è fatto della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni, è l’argutissimo risultato della mente di quella che lui scambia per sorella gemella, e nulla potrà cambiare questa realtà.
Potrei fermarvi qui e vi avrei già fornito abbastanza materiale per una piacevole lettura per ragazzi ma la storia creata da Michelle Cuevas va ben oltre il primo gradino della fantasia, attraversando le porte dell’immaginifico: Jacques ha scoperto la sua identità, sa di non essere “vero” e da oggi farà di tutto per conquistarsi il diritto di avere un domani, una vita libera, un futuro.
A metà strada tra la narrativa per ragazzi e il romanzo introspettivo, Michelle Cuevas da voce a un protagonista impalpabile, ad un eroe romantico post-moderno, pronto ad affrontare battaglie, sconfitte, viaggi itineranti, incontri bizzarri per affermare un semplice quanto inalienabile diritto umano, il diritto ad essere se stessi e avere una propria storia.

“Non m’importa di quel che pensano gli altri” ha detto. “Per me sei vero.”
“Okay, perfetto” le ho risposto. “Ma di cosa sono fatto, Fleur? Non di qualcosa che si può toccare. Non di qualcosa che si può vedere.”
“Ci sono una sacco di cose vere che non si possono vedere né toccare” ha obiettato Fleur. “C’è la musica, ci sono i desideri, la gravità. L’elettricità! E i sentimenti. E il silenzio.”

Un romanzo dolcissimo e profondo, una lettura emozionante fino alle lacrime, in grado di parlare con pura semplicità di temi universali, quali la vita, la crescita, la ricerca della felicità. Una lettura che approda diretta al cuore e non si dimentica.

“Io credo che tu comunque ci sarai” ho detto, poggiando la zampa sulla mano di Cowgirl. “E’ stata lei a immaginarti. Questo fa di te una parte di lei. Penso che duri per sempre.”

Il mio voto:

Roberta Taverna

Titolo: Le avventure di Jacques Papier. Storia vera di un amico immaginario
Autore: Michelle Cuevas
Editore: De Agostini
Prezzo: cartaceo euro 12,90; ebook euro 5,99
Pagine: 170